Ingegneria dei Sistemi, Energetica, Informatica e delle Telecomunicazioni

Coordinatore: ARENA Paolo Pietro
Durata: 3 anni

Descrizione e obiettivi del corso

Il Dottorato di Ricerca in Ingegneria dei Sistemi, Energetica, Informatica e delle Telecomunicazioni è naturale proseguimento dei cicli XXIX, XXX e XXXI, conseguenti l'aggregazione dei Dottorati in Ingegneria dei Sistemi, in Energetica e in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni. Il corso di Dottorato tiene in considerazione ambiti formativi storici sviluppati ed evolutisi durante l'iter storico dello stesso attivo dal 1996 con differenti denominazioni, integrati altresì da esigenze territoriali e globali.

I percorsi formativi prevedono iter specifici in Elettronica, Automazione, Ingegneria e Controllo di Sistemi Complessi, Strumentazione, Sensori e Reti wireless di sensori, Meccanica, Materiali, Bioingegneria e Bio-Robotica, Microsistemi, Generazione, Trasmissione, Utilizzo, Gestione e Controllo dell'Energia, Sistemi informativi, delle Telecomunicazioni e dei Campi Elettromagnetici, con specificità in tematiche relative a Smart Systems, Cities and Environment.

Il percorso di studi sviluppa un profilo di competenze che associa alla preparazione tecnico-scientifica lo sviluppo di un progetto di ricerca da svolgere anche presso centri di eccellenza nazionali e internazionali o realtà industriali. Il collegio dei docenti è integrato da docenti stranieri che da tempo svolgono attività a supporto della formazione e della ricerca dei dottorandi.

Attività formativa

Al nostro dottorato, incardinato nell'area 09, afferiscono parecchi SSD, i quali avendo un comune asse portante che, negli anni è stato definito: “Smart Systems, Cities and Environment", sono tuttavia caratterizzati da attività specifiche di ricerca che richiedono diversificate strategie di formazione. Nel corso degli anni si è quindi strutturata una molteplice serie di azioni formative, nel seguito brevemente descritte.

  1. Azioni specifiche, teorico-pratiche, per il singolo dottorando: la specifica attività formativa per i singoli dottorandi viene assicurata all'interno del progetto degli studenti e sotto l'attento monitoraggio dei tutor e del collegio dei docenti.

  2. Scuole nazionali di dottorato:  gli stessi docenti incoraggiano la partecipazione dei dottorandi alle scuole nazionali di dottorato, previsti all'interno dei ssd di appartenenza.

  3. A supporto dell’iter formativo progettato per ciascun dottorando, sono a disposizione i Corsi delle lauree magistrali del Dipartimento, alcuni svolti in lingua inglese. I tutor sono incoraggiati a scegliere i corsi piu’ idonei al fine di completare le competenze necessarie per il miglior svolgimento dell’attività di ricerca ed il completamento della figura dei futuri Dottori di Ricerca.

  4. In aggiunta, dal 2018 vengono organizzate Scuole internazionali di dottorato presso il nostro dipartimento. E' stata infatti organizzata la International School on Information and Dynamics in Complex Networks, svoltasi dal 15 al 19 ottobre 2018 e diretta da membri del Collegio dei docenti. Parecchi dottorandi hanno partecipato alla scuola, ed anche ad un Workshop organizzato il 16 ed il 18 ottobre parallelamente alla scuola. Per l'anno corrente verrà organizzata la scuola di dottorato in "Data Science & IoT", che sta raccogliendo interesse anche da altri dottorati fuori regione.

  5. I membri del collegio dei docenti sono coinvolti in attività legate a progetti di ricerca nazionali ed internazionali. All’interno di questi si hanno spesso occasioni di scambio di ricercatori e docenti dall’estero, i quali tengono cicli seminariali internazionali ai quali sono invitati gli studenti di dottorato.

  6. Il nostro dipartimento è la sede dirigenziale, da oltre un decennio del Chapter IEEE Circuits and Systems Central and South Italy della IEEE Sezione Italia. Tramite questo canale di disseminazione di attività tecniche ad alto livello internazionale, vengono spesso invitati speaker di fama internazionale che tengono seminari e workshop, di cui i dottorandi possono usufruire.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti

Il dottorato promuove sia la ricerca di base che quella applicata. Le attività svolte dai Dottorandi conseguentemente permetteranno agli stessi di proporsi nel mondo del lavoro sia per lo sviluppo di applicazioni innovative, sia di nuovi risultati teorici di ricerca. l dottori avranno inoltre una formazione adeguata a ricoprire nel tempo ruoli dirigenziali di alto profilo sui temi specifici collegati alle tematiche del Dottorato. Si tratta di argomenti che influenzano fortemente settori strategici di grande impatto economico e sociale: le attività industriali, i sistemi di trasporto, il terziario, la produzione e la gestione dell'energia e delle risorse ambientali, la bioingegneria, l'ICT. Il coinvolgimento di partner industriali garantisce un rapido trasferimento tecnologico della ricerca, mentre l’università garantisce sia l’innovazione che la solida base scientifica.

I settori in cui si prevedono sbocchi occupazionali sono:

  • Servizi alle imprese
  • Energia e materiali
  • ICT
  • Ricerca e sviluppo
  • Ambiente e territorio
  • Università
  • Istruzione

Cicli

XXIX
XXX
XXXI
XXXII
XXXIII
XXXIV