ALUMNI

 
In questa sezione raccogliamo le testimonianze di alcuni ex studenti del corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica allo scopo  di fornire uno spaccato del "dopo laurea", delle opportunità professionali e degli ambiti in cui può operare un ingegnere elettronico che si è formato a Catania.
Le esperienze sono eterogenee: conseguito il titolo di studio, molti neoingegneri si sono subito proposti con successo nel mondo del lavoro; alcuni hanno scelto una carriera professionale al di fuori della Sicilia, nel nord Italia e persino all’estero; altri hanno preferito anteporre ulteriori studi, di dottorato di ricerca o di master, per approfondire tematiche di frontiera. Tutti sono soddisfatti del percorso intrapreso, hanno trovato impiego in pochi mesi, e la maggior parte lavora nelle più importanti multinazionali del settore dell’elettronica e dei semiconduttori, ma anche i comparti automotive, aerospazio e della ricerca offrono molte interessanti possibilità di assunzione. Ottimo il risultato nel confronto con colleghi laureati in altre università.
 
Iniziamo con un testimonial di eccezione, Massimo Alioto oggi professore alla National University di Singapore.
 

Aver conseguito la laurea in ingegneria elettronica all’Università di Catania è stato per me una tappa importantissima. La solidissima formazione di base che mi ha dato e la forte competenza specialistica di numerosi docenti, mi hanno messo in condizione di esprimermi e competere su scala globale. E, al di là di tutto, la passione e l'impatto scientifico a livello internazionale di alcuni dei miei docenti sono stati una preziosa fonte di ispirazione, per la quale sono tutt'ora molto grato.  -Massimo Alioto-    http://www.green-ic.org/prof-massimo-alioto

 

Salve a tutti, il mio nome e’ Elio Consoli e sono nato a Catania nel 1983.

Dopo la Laurea Triennale in Elettronica conseguita nel 2005, ho scelto di proseguire i miei studi presso la Facolta’ di Ingegneria di Catania iscrivendomi al corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Microelettronica.

La scelta e’ stata dovuta all’interesse, sviluppato durante il corso di Laurea Triennale, verso il settore della Microelettronica sia Analogica che Digitale.

Grazie allo studio delle materie del corso di Laura Magistrale e al percorso di tesi, svolto sotto la supervisione del Prof. Gaetano Palumbo e del Prof. Massimo Alioto ho avuto modo di acquisire un solido background nell’analisi e nella comprensione delle problematiche e dei tradeoffs inerenti alla progettazione dei circuiti e dei sistemi integrati. Ho conseguito il titolo nell’Aprile del 2008 e il titolo della tesi era “Strategie di Selezione e Analisi Comparativa di Flip-Flops in Tecnologie Sub-Micrometriche”.

Dopo la Laurea, ho deciso di proseguire con gli studi all’interno del DIEEI per conseguire il Dottorato di Ricerca, ancora una volta avendo come tutor il Prof. Gaetano Palumbo e avendo modo, durante i 3 anni di percorso, di collaborare anche con altri docenti quali i Proff. Giustolisi, Pennisi e Grasso, di cui ho apprezzato le qualita’ non solo tecniche, ma anche umane. L’attivita’ di ricerca durante il Dottorato e’ stata focalizzata sull’ottimizzazione e lo sviluppo di circuiti digitali innovativi e ad alte prestazioni (Low-Power, High-Speed) e ha portato alla pubblicazione di 11 articoli su riviste della IEEE, 20 articoli per Conferenze della IEEE e un libro edito dalla Springer. Ho conseguito il titolo di Dottore di Ricerca nel Febbraio 2012.

Nel Settembre 2011, poco prima della fine del Dottorato, sono stato assunto come Analog and Mixed-Signal IC Designer. Da quasi 7 anni lavoro in Maxim all’interno della divisione Industrial & Healthcare, con la qualifica di Senior Member of Tecnhical Staff. In questi 7 anni ho avuto modo di confrontarmi con un contesto industriale estremamente stimolante e competitivo, di collaborare con persone di altissimo profilo provenienti da svariate parti del mondo e di progettare circuiti e sistemi all’avanguardia nel campo della Microelettronica Analogica e di Potenza. In particolare, mi sono occupato della progettazione sia a livello block-level che top-level di Power-Management ICs (PMICs), Linear Battery Chargers, (Micro)-USB Interface ICs, Haptic Drivers, Analog Switches, Over-Voltage Protectors e Switching Regulators.

Per concludere, ritengo che la formazione ricevuta nei 5 anni passati studiando e facendo ricerca nell’abito della Microelettronica all’interno del DIEEI di Catania siano stati decisivi, non solo dal punto di vista squisitamente tecnico, ma anche grazie alla forma mentis acquisita e necessaria per affrontare le sfide quotidiane nel lavoro di un Ingegnere all’interno del mondo dell’industria.

 

Mi chiamo Fabio Reito ed ho conseguito la laurea magistrale in ingegneria elettronica nell'Ottobre del 2014. Lavoro all'estero da oramai tre anni per un'importante multinazionale quale Infineon Technologies e dopo aver ricoperto svariati ruoli quali Component Verification Engineer e Test Engineer, adesso svolgo il lavoro che ho sempre desiderato: il Designer per applicazioni RF. 

Il corso di laurea in Ingegneria elettronica non ha nulla da invidiare né agli altri atenei nostrani, né a quelli europei. Gli standard molto elevati e le accellenze uniche in Italia di molti dei corsi studiati durante la mia carriera universitaria mi hanno permesso di affrontare in assoluta scioltezza tutte le problematiche che questo lavoro comporta.

Nel mio caso, corsi quali "Propagazione guidata e laboratorio d'antenne" del professor Sorbello si è rivelata fondamentale affinché potessi pienamente comprendere intimamente la propagazione delle microonde. I corsi specializzati di "Microelettronica analogica", "Elettronica per la Radio-frequenza", "Elettronica digitale", "Dispositivi elettronci" e "Sistemi elettronici" realizzano al contorno un corollario perfetto per una preparazione solidissima che ostento sempre con immenso piacere. Non esiste motivazione alcuna nel dovere scegliere altri atenei italiani se non per una specializzazione di cui il dipartimento d’ingegneria a Catania non dispone. La preparazione fornita è eccellente e non vi è nessuna restrizione alle possibilità di lavoro che la laurea possa offrire. Tutte le mansioni in cui sia richiesto un esperto in elettronica possono essere ricoperte. 

 Vi invito per maggiori chiarimenti a contattarmi per qualsivoglia delucidazione al mio contatto LinkedIn personale o per email:  LinkedIn: Fabio Reito; Email: fabioreito@gmail.com

 

 

Salve a tutti, mi chiamo Antonio Daidone. 

Ho conseguito il titolo di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica a Catania nel Marzo del 2017. Decisi di intraprendere questo percorso per il profondo interesse maturato durante i miei studi di triennale per il mondo dei semiconduttori e più specificatamente per l’elettronica analogica integrata. Dopo un approfondito studio di materie quali Campi Elettromagnetici e Elettronica per la Radiofrequenza decisi di svolgere la mia Tesi Magistrale con il prof. Palmisano in Belgio, presso la Ghent University, tramite un’esperienza Erasmus. Dopo la Laurea, tramite il prof. Pennisi, ho avuto un’importante opportunità di stage presso STMicroelectronics nella sede di Cornaredo dove mi sono occupato di applicazioni automotive. Dal Gennaio 2018 lavoro presso la stessa STMicroelectronics con sede a Catania in qualità di Analog/Mixed-Signal IC Designer, mi occupo della progettazione di circuiti analogici in ambito PowerManagerIC, prevalentemente per dispositivi smartphone e tablet. Mi reputo più che soddisfatto del percorso di studi intrapreso a Catania. L’esperienza Erasmus e lo stage a Milano mi hanno fatto ulteriormente apprezzare la formazione altamente competitiva ricevuta a Catania.

 

Ciao a tutti, sono Nella Romano, ho conseguito la Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica a Catania nel Marzo del 2017. Ho scelto di intraprendere questi studi perché mi ha sempre affascinato il mondo dell’elettronica. Ho deciso di fare esperienza di tesi presso STMicroelectronics dove ho progettato un sensore di temperatura inserito in un circuito di condizionamento di un oscillatore MEMS seguita dal prof. Grasso. Dopo circa un mese dalla laurea, sono stata contattata da FCA, nella sede di Torino, per la quale ho svolto un’attivita di “product engineering” in ambito automotive. Nell’Ottobre 2017 sono stata assunta in STMicroelectronics nella sede di Catania. Mi occupo della progettazione di circuiti analogici in ambito mobile. 

Sono davvero contenta del percorso di studi, perché i professori di elettronica di Catania, grazie ad una eccezionale preparazione e una profonda passione, sono stati un importante supporto per i traguardi raggiunti nel mondo del lavoro. Con l’esperienza universitaria ho imparato che l’impegno, la costanza e la determinazione costituiscono gli elementi fondamentali per riuscire nel lavoro e anche nella vita!

 

Ciao! Mi chiamo Fabio Bonfiglio e ho conseguito la Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica a Luglio 2017.

L’elettronica è sempre stata per me un mondo affascinante e misterioso, e questo mi ha spinto a iscrivermi alla triennale in Ingegneria Elettronica. Dopo la triennale ho deciso di prendere un periodo di pausa dagli studi iniziando a lavorare, e da questa pausa ho maturato la decisione di completare e approfondire la mia formazione in elettronica iscrivendomi quindi alla laurea magistrale.

I vari corsi seguiti, gli esami sostenuti e la grande preparazione dei professori incontrati hanno permesso di soddisfare questa voglia di crescita e hanno rafforzato la passione per l’elettronica, in particolare l’elettronica analogica, il design e la progettazione di circuiti integrati. Durante il lavoro di tesi, sotto la guida del professore Giustolisi (mio relatore anche al corso triennale), ho approfondito infatti le tecniche di progettazione, design e simulazione di amplificatori CMOS a transconduttanza.

Poco dopo la laurea sono stato contattato da Altran Italia, sede di Torino, presso la quale attualmente lavoro nel ruolo di ingegnere consulente in ambito Automotive, sebbene spero di riuscire a entrare nel mondo del design analogico o digitale. La passione per le materie studiate che i professori mi hanno trasmesso è sempre molto forte, e ritengo che la scelta di proseguire gli studi iscrivendomi al corso magistrale si stata la miglior decisione. Per qualsiasi consiglio sentiti libero di contattarmi sul mio profilo Linkedin: Fabio Bonfiglio.

 

Mi chiamo Placido Battiato, la mia passione per l'elettronica e per il mondo scientifico in generale mi ha portato al corso di laurea in Ingegneria Elettronica di Catania. Ho conseguito la laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica nel Marzo del 2016 ed a distanza di due mesi sono stato assunto presso STMicroelectronics di Catania come Analog Designer nell'ambito "Power Management". Durante il mio corso di studi ho avuto la mia prima esperienza di tesi presso STMicroelectronics con il prof. Palmisano. L'ambito della tesi fu "power management in reti di sensori wireless WSN", a seguito della quale è susseguita una collaborazione di un anno con argomento "TAG RFID con elettronica organica su supporti flessibili".  La mia seconda esperienza di tesi l'ho avuta con il prof. Baglio nell'ambito dei sensori MEMS dal titolo "Electro-Mechanical Spiking  neuron: Un nuovo approccio per sensori bio ispirati".

La mia opinione sul corso di Laurea in Ingegneria Elettronica di Catania è più che buona, grazie ad esso ed alle solide basi tecniche che mi ha dato mi sono subito inserito nel mondo del lavoro senza difficoltà. 

 

 

Mi chiamo Marcello Vaccalluzzo. Già nel conseguire il diploma di perito elettronico avevo svolto diversi stage presso STMicroelectronics. Mi sono quindi iscritto al Corso di Laurea triennale in Ingegneria elettronica, al termine del quale il mio relatore, Prof. Pennisi, colpito dal mio interesse per l’elettronica analogica, mi ha proposto per un colloquio come layouter presso Marvell Semiconductors, ma ho preferito continuare gli studi iscrivendomi al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica sempre a Catania. Ancora una volta l’interesse e la fiducia dei professori sono stati fondamentali: il mio relatore, Prof. Palumbo, mi ha messo in contatto con l’Ing. Filippo Marino, manager della sede catanese di Texas Instruments. Dopo numerosi colloqui, sono stato selezionato per uno stage retribuito con tesi dal titolo: “Circuiti di protezione ESD per gate driver integrati: analisi ed ottimizzazione”. Pochi mesi dopo la laurea magistrale sono stato contattato da Texas Instruments per sostenere  colloqui con i manager americani e da maggio 2016 sono stato assunto come analog designer. Da due anni mi occupo della progettazione di controllori di potenza mixed signal, dalla loro ideazione fino al test sul silicio; questo necessita di viaggi presso le sedi americane e tedesche.  Tutto ciò lo devo all’Università di Catania, in particolar modo al Corso di Laurea magistrale in Ingegneria Elettronica, che mi ha fornito solide basi e tutto il sostegno necessario per la mia carriera. Oltre ai miei relatori, un ringraziamento va ai miei colleghi del team di Texas Instruments ed a tutti i miei professori universitari, in particolar modo al Prof. Grasso, mio co-relatore per ben due volte.

 

 

Mi chiamo Roberto Cardella e attualmente lavoro presso il Centro Europeo per la Ricerca Nucleare (CERN). Nel 2013 ho conseguito la Laurea triennale in Ingegneria elettronica con una tesi - in collaborazione con i Laboratori Nazionali Del Sud ed INFN di Catania - dal titolo  "Behavior Modeling of SiPM device through time-charge measurement".
Terminata la stesura della tesi di Laurea magistrale, dal titolo “Design of 3 stages CMOS amplifiers, optimized for settling time”, grazie al supporto dei Relatori della mia tesi di Laurea triennale - Prof. G. Giustolisi (UniCT) e Dott. P. Finocchiaro (LNS) - ho ottenuto un contratto di stage, della durata di undici mesi, presso il CERN di Ginevra come technical student nell’ambito dell’esperimento "nTOF". 
Ancor prima del conseguimento della Laurea magistrale, sono stato selezionato per una fellowship "Marie Sklodowska Curie" all’interno dell’ International Training Network Stream https://stream.web.cern.ch/, che ha avuto inizio nel Settembre 2016.
La suddetta fellowship comprende un Dottorato di ricerca presso l'Università di Oslo, in Norvegia, ed un contratto presso il CERN di Ginevra, dove svolgo il mio lavoro all'interno del gruppo di Detector Development . Nello specifico, con un progetto di Dottorato dal titolo “CMOS Detector and System Developments for LHC Detector Upgrades”, mi occupo del design di pixel detector monolitici CMOS per l’upgrade dell’esperimento LHC ATLAS. 
Sono estremamente soddisfatto del percorso di studi intrapreso perché,  attraverso il conseguimento della Laurea triennale e della Laurea magistrale, ho acquisito solide basi che mi hanno permesso un confronto, a pari livello, nell'ambiente europeo della ricerca.
Inoltre, grazie alla collaborazione nata tra il Prof. Giustolisi e il Dott. P Finocchiaro, mi è stata concessa l'opportunità di conoscere il mondo parallelo della Fisica e mi sono stati dati il sostegno ed il supporto necessari ad intraprendere una carriera in questo ambito, a cui da sempre aspiravo. [foto: proprietà CERN]

 

Salve a tutti, mi chiamo Giacomo D’Amico, ho conseguito la Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica presso l’Università degli Studi di Catania nel Marzo 2015.

Incuriosito da sempre dall’elettronica, il mio interesse si è con lo studio spostato verso i sistemi embedded. La tesi, dal titolo “Progettazione di un Sistema Elettronico per l’Energy Management”, (relatore il prof. Grasso) è stata il primo tassello della mia carriera. Infatti, subito dopo essermi laureato, sono stato contattato da diverse aziende che sviluppano software embedded.

Nel Maggio del 2015 sono stato assunto dall’azienda Teoresi SPA con sede a Torino. Dopo circa un anno, grazie alle conoscenze sviluppate, sono diventato Team Leadear del reparto di validazione per i progetti chiavi in mano. Qui mi occupo della gestione del team di validazione di Software embedded che poi verranno installati su centraline automotive. E sto iniziando a studiare da Project Manager per crescere sempre di più! Ad anni di distanza riesco a dire che per quanto duro possa essere stato il percorso universitario, la formazione ricevuta è molto competitiva a livello lavorativo.

 

Ciao a tutti, mi chiamo Giuseppe Fallica, ho conseguito la Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica a Catania nel Marzo del 2015. Dopo aver completato, con successo e grande soddisfazione, il periodo di studi, ebbi la possibilità di intraprendere attività di ricerca presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Elettronica e Informatica della facoltà di Ingegneria di Catania, soffermandomi soprattutto sulla progettazione nel dominio NTC – Near Threshold Computing. In seguito, ebbi l'opportunità di lavorare in team per un importante progetto internazionale relativo al Lockheed Martin F-35, presso Finmeccanica.

Attualmente, ricopro il ruolo di progettista analogico presso la sede STMicroelectronics di Catania, occupandomi della progettazione di circuiti analogici per il Power Management, prevalentemente per smartphone e tablet.

Mi reputo altamente soddisfatto del percorso di studi intrapreso a Catania, sia per quanto riguarda l'organizzazione dello stesso, sia per la preparazione e la professionalità dei docenti, che per le competenze acquisite, che mi hanno permesso di affrontare con successo le sopracitate esperienze.

 

Ciao a tutti, mi chiamo Carmelo Frisenna, ho conseguito la Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica a Catania nell’Ottobre del 2014 discutendo la tesi dal titolo “Sistema di acquisizione dati per la misura sensorless della pressione in motori ad accensione comandata” (relatore il prof. Grasso).

Dopo soltanto un mese dalla laurea sono stato assunto da Teoresi SPA a Torino, azienda che opera in ambito automotive, ferroviario e aerospaziale, con contratto a tempo indeterminato, azienda che ho da Febbraio 2018 lasciato per iniziare la mia carriera in FCA Italy.

Il mio ruolo al momento è quello di Test Engineer, ovvero mi occupo di testare e validare le diverse centraline elettroniche presenti in un’autovettura, ma sarò anche impegnato nelle sviluppo delle autovetture con guida autonoma. 

Sono molto soddisfatto dell’attività lavorativa che sto svolgendo e del percorso di studio seguito, della qualità degli insegnamenti e della preparazione dei professori che mi hanno fornito un know-how tecnico e professionale indispensabile per il futuro della mia professione.

 

Buongiorno a tutti, mi chiamo Antonino Carlo Guzzetta.

Ho conseguito la Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica nell'Ottobre 2014 presso l'Università di Catania discutendo la tesi Progettazione ottimizzata di Flip-Flop nel dominio energia-ritardo in tecnologia 28 nm. Dopo qualche mese dalla Laurea sono stato assunto da Teoresi S.p.A., azienda che fornisce consulenza ingegneristica ad importanti clienti che operano nei campi automotive, aerospaziale e ferroviario. Dal momento in cui sono stato assunto, con contratto a tempo indeterminato, fino ad oggi svolgo la mia attività presso FCA Italy a Torino. Il mio ruolo è quello del test-engineer: mi occupo del testing e della validazione dei software delle centraline elettroniche presenti in un'automobileSebbene l'ambito lavorativo nel quale mi sono inserito non sia esattamente quello della progettazione di circuiti elettronici, sono ugualmente molto soddisfatto dell'attività che sto svolgendo, poiché questa mi dà l'opportunità di arricchire il mio bagaglio tecnico trattando sempre nuovi argomenti e confrontandomi con nuove tecnologie.

L’inserimento nel mondo del lavoro e la capacità di adattamento alle diverse problematiche legate ad attività del tutto nuove per me sono senz’altro frutto del know-how tecnico e delle soft skills, quali il problem solving, acquisite e maturate durante il corso di studi, arricchite notevolmente dai numerosi progetti di gruppo ai quali io insieme ai miei colleghi abbiamo partecipato.

 

Mi chiamo Davide Calabrò, ho conseguito la laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica nell’Ottobre 2014.

Il mio percorso è un po’ anomalo, infatti dopo aver lavorato come impiegato commerciale per 6 anni ho deciso di completare il percorso che avevo intrapreso con la laurea triennale per avere un lavoro che più mi soddisfacesse e che fosse più attinente ai miei interessi.

Durante il mio lavoro di tirocinio e tesi dal titolo “Progettazione ottimizzata di blocchi digitali nel dominio energia-ritardo in tecnologia CMOS 28nm”, seguito dal Prof. Grasso, ho avuto modo di approfondire tematiche relative alla progettazione digitale e in particolar modo ho studiato e dimensionato diverse topologie di sommatori digitali.

Dopo aver lavorato per 2 anni in diverse aziende del nord Italia come progettista software e firmware, da Dicembre 2016 lavoro a Catania in STMicroelectronics come Product & Test Engineer di ASIC per il mercato dei dispositivi mobili.

Sono più che soddisfatto di aver scelto di studiare Ingegneria Elettronica a Catania: le conoscenze acquisite durante il corso mi hanno permesso di reinserirmi nel mondo del lavoro con una marcia in più e di vincere la scommessa che avevo fatto con me stesso.

 

La passione per l’elettronica e il mondo dell’innovazione tecnologica che coltivo sin da ragazzino, mi ha spinto nel 2006 ad intraprendere il percorso di studi in Ingegneria Elettronica di Catania, dove ho trovato un ambiente molto stimolante e ricco di iniziative volte ad allargare le conoscenze tecniche e le capacità di analisi degli studenti.

Accompagnato dal prof. Pennisi, mio relatore, nel 2013 ho concluso gli studi con un’attività di tirocinio presso STMicroelectronics di Catania avente per oggetto la "Definizione dell'architettura e delle specifiche di un carica batterie solare per batterie al litio e lead-acid e progettazione di un algoritmo ottimizzato di MPPT".

 Appena laureato ho vinto una borsa di studio all’interno del progetto di ricerca Energetic promosso dal Distretto Tecnologico Sicilia micro e nano sistemi con l’obiettivo di studiare i sistemi di conversione dell’energia prodotta da sorgenti fotovoltaiche. Questa esperienza ha rappresentato un perfetto cuscinetto tra il mondo universitario e quello lavorativo. Da Maggio 2015 lavoro per STMicroelectronics ricoprendo la posizione di Application Engineer.

Non posso che essere  molto soddisfatto del percorso di studi seguito, perché mi ha permesso di consolidare i principi fondamentali necessari per l’attivita` professionale che oggi svolgo. -Salvo D’Angelo-

 

Salve a tutti, mi chiamo Salvatore Antonio Leone. Ho conseguito la Laurea Specialistica in Ingegneria Microelettronica a Catania nel Luglio del 2011.

Durante gli anni universitari, tramite il prof. Pennisi, ho avuto un’importante opportunità di stage presso STMicroelectronics presso l’HPC Display Division della sede di Catania.

In breve tempo, dopo la Laurea sono stato assunto da una nota società di consulenza in proprietà industriale con sede a Milano, nella quale mi sono occupato sin da subito della preparazione, stesura e prosecuzione di domande di brevetto per invenzione per conto di importanti aziende operanti nel settore della meccanica e dell’elettronica, tra cui STMicroelectronics (sede di Catania, in particolare). Nel 2014 ho seguito il Master in Proprietà Industriale presso il Politecnico di Milano e nel 2016 ho conseguito l’abilitazione per Consulenti in Proprietà Industriale - Brevetti, diventando mandatario italiano brevetti iscritto all’ordine dei consulenti in proprietà industriale.

Nel 2017 sono stato assunto da una importante società di consulenza in proprietà industriale, ancora con sede a Milano,che lavora per conto di importanti multinazionali operanti nel settore della meccanica e dell’elettronica, tendendo un contatto diretto con i loro dipartimenti R&D. La società mi ha dato la possibilità di seguire un seminario a Strasburgo volto alla preparazione dell’esame di abilitazione Europea per consulenti di proprietà industriale (EPO European Qualifying Examination).

Dal 2018 sono stato assunto da STMicroelectronics e sono Intellectual Property Development Engineer presso la sede di Agrate.

Mi reputo più che soddisfatto del percorso di studi intrapreso a Catania e lo consiglio a chi è ambizioso e vuole mettersi alla prova.

 

Ciao sono Claudio Di Giovanni, un ragazzo da sempre appassionato di tecnologia, informatica ed elettronica. Dopo aver concluso gli studi liceali non avevo alcun dubbio, il mio futuro sarebbe stato studiare ingegneria; ho scelto l’Università di Catania e ho conseguito la Laurea Specialistica in Ingegneria Microelettronica a Marzo 2011. Durante gli studi è emersa anche la mia passione per la vita accademica, la ricerca e la didattica a tal punto da intraprendere, coordinato dal Professore di misure elettriche e elettroniche Salvatore Baglio, un percorso di tesi all’interno del dipartimento di ingegneria elettrica elettronica e informatica DIEEI e successivamente vincere una borsa di studio per la ricerca e lo sviluppo di sistemi integrati di misura. Durante il periodo da ricercatore, a soli 2 mesi dalla laurea e senza aver mai inviato alcun curriculum ma semplicemente grazie al database Almalaurea, sono stato contattato da Eni per la selezione di un ingegnere di manutenzione specialista strumenti presso lo stabilimento petrolchimico Versalis (all’epoca Polimeri Europa) di Ravenna. Dal 2011 lavoro dunque per Eni Versalis occupandomi principalmente di sistemi di misura in ambito industriale. Nel 2015, a 4 anni dalla laurea, ho avuto una promozione e attualmente ricopro il ruolo di Responsabile dell’unità Manutenzione Strumenti.

Come noto, il mondo del lavoro presenta delle peculiarità differenti rispetto alla vita accademica e sarebbe difficile affrontarlo senza la corretta forma mentis e delle ottime conoscenze di base. Per questo ringrazio l’Università degli Studi di Catania e in particolare i professori che ho avuto la fortuna di conoscere, poiché mi hanno sicuramente fornito le fondamenta sulle quali costruire, con passione e sacrifico, il mio avvenire.

 

Salve a tutti, sono Emanuele Lazzaro, ho coneguito la laurea triennale in ingegneria elettronica nel Febbraio 2017. Per concludere questa prima fase di studi non volendo affatto svolgere una tesi standard, ma volendo fortemente provare a fare qualcosa di più (ovvero una tesi sperimentale in azienda dalla quale poter apprendere stando a contatto con progettisti esperti) ho chiesto al Prof. Pennisi di poter fare un tirocinio presso il sito di Catania dell’azienda STMicroelectronics.

Subito dopo la laurea, iscritto al corso di laurea magistrale in ingegneria elettronica, ho deciso di fare un'ulteriore esperienza di tirocinio presso ST, visti gli esiti più che positivi della prima esperienza, trascorrendo così oltre sei mesi in azienda. In questi mesi, forse per la bravura dei miei tutor, o per il loro stesso amore nei confronti della ricerca e nel modo in cui riescono a trasmetterlo, la mia passione per la progettazione è iniziata a crescere in maniera più che dirompente: avevo capito che quello, prima o poi, sarebbe dovuto diventare il mio posto, e non avevo intenzione alcuna di demordere. Ampliavo sempre più il bagaglio culturale attraverso le discipline del corso che fornivano delle basi davvero solide indispensabili alla mia formazione, ed utilissimo strumento oggi, in sede di lavoro finché, in maniera del tutto inaspettata, e con mia grandissima gioia, nel Giugno 2018, a poco più di un anno dal conseguimento del titolo di laurea triennale, vedo realizzarsi il frutto dei miei sacrifici: vengo assunto come Designer in ST nella divisione di Industrial and Power Conversion del gruppo AMG dell'R&D. Inizia così il mio percorso di lavoro, ma occorreva portare a termine gli studi, per cui l'impegno richiesto era tanto, ma la mia volontà lo era di più, sicché nel Novembre 2018 ho conseguito il titolo di laurea magistrale, portando a termine quello che è stato il mio percorso di studi.

Se sono riuscito a portare a termine il mio obbiettivo lo devo sicuramente alla mia volontà, non sono mancati i sacrifici, ed indispensabili sono state le conoscenze trasmesse dai vari docenti durante questi cinque anni, ed in particolare quelle fornite dai docenti del gruppo di microelettronica dell'Università di Catania che ringrazio: senza il loro contributo, tutto questo non sarebbe stato possibile.